Fangoterapia: i benefici per l'organismo

Fangoterapia: i benefici per l’organismo

Fangoterapia: un trattamento estetico e curativo

La fangoterapia è una pratica efficace utilizzata per eliminare i liquidi in eccesso e restituire tono ed elasticità alla pelle.

Gambe, fianchi e addome sono zone del nostro corpo dove possono proliferare i liquidi in eccesso. Una delle terapie più utili per eliminarli è la fangoterapia. Si tratta di un trattamento estetico e curativo a base di fango, una melma composta dalla mescolanza di un elemento solido con uno liquido (acqua minerale o termale). 

La componente solida ha una base inorganica (prevalentemente argilla) e una organica che comprende microflora (ovvero batteri, alghe, protozoi e altro), microfauna, humus, composti humo-minerali e vegetali di varia natura. Questi ultimi derivano dalla maturazione dei fanghi stessi. In quella liquida va distinta l’acqua contenuta nel fango vergine da quella minerale in cui avviene la fase di “maturazione” del fango (indispensabile per poterlo utilizzare).

In sintesi, il fango grezzo proveniente dalla sorgente viene fatto macerare per lungo tempo nell’acqua minerale. In questo modo, i granelli di argilla si trasformano, acquisendo le proprietà chimiche e chimico-fisiche dell’acqua in cui maturano. Non solo: oltre alla mineralizzazione dei fanghi, le acque minerali danno un contributo importante con riferimento all’apporto di microorganismi e alghe. 

Come funziona la fangoterapia?

La fangoterapia svolge la sua azione in quattro fasi principali:

  1. applicazione del fango direttamente sulla pelle, ad una temperatura tra i 37 °C e i 38 °C e per un periodo di tempo che va dai 15 ai 30 minuti circa;
  2. bagno termale, subito dopo aver fatto una doccia calda. Il bagno deve essere alla temperatura di 37–38 °C e deve durare circa 10 minuti;
  3. reazione sudorale;
  4. massaggio tonificante.

Solo con un trattamento di questo tipo si possono sfruttare tutte le proprietà del fango. Tra le principali abbiamo la capacità calorica (ovvero il potere di accumulo o di dispersione del calore quando viene a contatto con la pelle) e la plasticità (il grado di malleabilità del fango e di conseguenza la capacità di aderire alla superficie corporea).

Ma per chi è indicata la fangoterapia? Tutte le persone con patologie articolari (come ad esempio l’osteoartrosi), reumatismi, gotta o problemi ortopedici (lussazioni, distorsioni o stiramenti) dovrebbero utilizzare la terapia in questione. Ma anche chi desidera eliminare la cellulite o gli inestetismi o problemi della pelle potrebbe trovare in essa un valido aiuto.

Pur non essendo una terapia di carattere medico, gli impacchi con i fanghi non sono indicati per tutti. In caso di artropatie acute, gravidanza, epilessia, ulcere emorragiche, problemi circolatori e cardiopatie gravi, è meglio evitarli.

I benefici della fangoterapia

La fangoterapia svolge una funzione disintossicante e rimineralizzante per l’organismo e antinfiammatoria su ossa, articolazioni e cartilagini. Per questo motivo è particolarmente utile per la cura dei reumatismi, artrite e artrosi. Inoltre, risulta particolarmente efficace nelle infiammazioni croniche dell’apparato locomotore: artrosi articolari, tendiniti, dolori e infiammazioni muscolari. 

Tuttavia, i fanghi più utilizzati sono quelli che aiutano a risolvere i problemi della pelle, tra i quali dermatite, eczema e psoriasi, e i fanghi anticellulite, composti da alghe raccolte nei fondali marini e trattate secondo procedure che ne mantengono intatte le proprietà importanti, come i sali minerali che incrementano gli scambi iono-osmotici e attivano il metabolismo delle cellule adipose. I trattamenti con il fango riattivano la circolazione e la microcircolazione e sono quindi considerati dei preziosi alleati nella lotta contro la ritenzione idrica e le vene varicose. 

L’azione drenante, analgesica e stimolante dei processi metabolici e della resistenza verso agenti esterni rende la fangoterapia una soluzione perfetta per pulire e disintossicare la pelle perché tossine e scorie vengono assorbite, restituendo una cute levigata, morbida e purificata. 

Il trattamento del Forte Village al fango marino attivato con olio di mare: un toccasana per l’organismo

Il fango marino argilloso attivato con l’olio di mare è il segreto della fangoterapia secondo l’Aquaforte Thalasso & Spa del Forte Village, pluripremiato resort circondato dallo splendido mare di Sardegna, un vero e proprio tempio del wellness, dove liberare corpo e mente da ogni segno di stanchezza per ritrovare armonia e serenità.

Grazie alla sua ricchezza di sali minerali e oligoelementi potenziata dalle acque del Mediterraneo, il fango marino, applicato su tutto il corpo o zone specifiche, completa i benefici della talassoterapia, tonificando e agendo a livello terapeutico sulle patologie della pelle e del sistema osteo-muscolare, con un’azione antinfiammatoria marcatissima. Inoltre, per via della sua azione drenante e detossinante, la fangoterapia svolge anche una funzione di carattere estetico, favorendo l’eliminazione delle impurità della pelle e dei suoi inestetismi.

Vuoi scoprire i benefici della fangoterapia e vivere una vacanza da sogno in un vero paradiso? Prenota un soggiorno al Forte Village Resort in Sardegna

You May Also Like

Crioterapia: che cos’è, a cosa serve e quali sono i benefici

Crioterapia: che cos’è, a cosa serve e quali sono i benefici

Total Body workout: perché farlo e quali sono i benefici?

Total Body workout: perché farlo e quali sono i benefici?

Body and skin care: l’esclusivo trattamento esfoliante al sale nativo del Forte Village Resort

Body and skin care: l’esclusivo trattamento esfoliante al sale nativo del Forte Village Resort

Tè e tisane: differenze, proprietà e benefici

Tè e tisane: differenze, proprietà e benefici

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi