Notre Dame De Paris: alla Forte Arena il musical che ha conquistato il mondo

Notre Dame De Paris: alla Forte Arena il musical che ha conquistato il mondo

Notre Dame De Paris alla Forte Arena per il ventennale del musical

Il 12, 13 e 14 agosto 2022 sul palco della Forte Arena andrà in scena il musical Notre Dame De Paris, uno degli spettacoli teatrali più amati e replicati al mondo che quest’anno celebra il ventennale dall’esordio sulle scene italiane.

Il palco della Forte Arena, lo splendido teatro all’aperto del Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari, si prepara a ospitare l’opera popolare moderna più famosa al mondo e lo spettacolo tra i più imponenti mai realizzati: Notre Dame De Paris, in programma il 12, 13 e 14 agosto 2022.

Il musical che ha appassionato più di 4 milioni di persone solo in Italia celebra quest’anno il ventennale dall’esordio sulle scene italiane, avvenuto per la prima volta in italiano il 14 marzo del 2002 al GranTeatro di Roma, costruito appositamente per l’occasione per volontà del produttore David Zard.

In occasione di un anniversario così importante, solo ed esclusivamente per il 2022, lo show avrà come protagonista l’intero cast originale del debutto, con il grande ritorno di Lola Ponce nei panni di Esmeralda. Insieme a lei, sul palco ci saranno Giò Di Tonno (Quasimodo), Vittorio Matteucci (Frollo), Leonardo Di Minno (Clopin), Matteo Setti (Gringoire) Graziano Galatone (Febo) e Tania Tuccinardi (Fiordaliso).

I biglietti per Notre Dame de Paris 20th sono disponibili sui canali di Box Office Sardegna (www.boxofficesardegna.it) e su TicketOne (www.ticketone.it).

Notre Dame De Paris: i numeri che raccontano il successo del colossal musicale

Il musical tratto dall’omonimo romanzo di Victor Hugo, scritto da Luc Plamondon insieme a Riccardo Cocciante, con il libretto in italiano curato scrittore, poeta e paroliere Pasquale Panella, debutta a Parigi il 16 settembre 1998 per la regia di Gilles Maheu, ma con alcune differenze rispetto al musical così come lo conosciamo.

Quella di Maheu, infatti, è un’opera allestita in forma semiscenica e dalla una scenografia essenziale, con giochi di luce e prospettive che creano lo spazio in cui si muovono i personaggi della storia. I cantanti in costume interagiscono parzialmente tra loro, interpretano i brani in forma quasi concertistica e si alternano alle coreografie del corpo di ballo.

Dopo il grande successo ottenuto in Francia, dove i brani Vivre (nella versione inglese Live (for the One I love) interpretata da Célin Dion), Le Temps des cathédrales e Belle sono diventati singoli molto popolari, lo spettacolo ha iniziato una tournée mondiale che ha toccato Corea del Sud, Belgio, Svizzera, Canada, Russia, Spagna, Italia, Regno Unito e USA. 

A Las Vegas inoltre, nel 2000, è stato presentato il primo adattamento in lingua inglese, con i testi del cantautore statunitense Will Jennings, una versione tagliata a cui è seguita quella integrale che ha debuttato a Londra nel maggio dello stesso anno, restando in scena per diciassette mesi nel West End, una delle principali aree del centro di Londra. 

A spiegare l’incredibile successo dell’opera teatrale più imponente mai realizzata in Europa ci pensano i numeri da record: il musical è stato tradotto e adattato in 9 lingue diverse (francese, inglese, italiano, spagnolo, russo, coreano, fiammingo, polacco, cinese) e l’edizione francese è entrata nel Guinness dei Primati, aggiudicandosi il titolo di musical di maggior successo nel primo anno di rappresentazione.

Lo spettacolo musicale ha dominato le classifiche dei titoli teatrali e superato le presenze dei più grandi live della musica rock e pop, conquistando il BigliettOne d’Oro TicketOne ai Rockol Awards 2016 e tre Premi agli IMA (Italian Musical Awards): Migliore Spettacolo Social, Migliori Musiche (Riccardo Cocciante) e Migliore Spettacolo Classico. In Italia, soltanto nella stagione 2016 ha superato 1 milione di spettatori e affollato le 43 tappe italiane, per 283 repliche a colpi di sold out, in 31 città

Notre Dame De Paris ha attraversato 23 Paesi in tutto il mondo con più di 4.300 spettacoli che hanno fatto sognare 13 milioni di spettatori. Solo in Italia, in 16 anni sono state visitate 47 città per un totale di 145 appuntamenti e 1.246 repliche complessive.

Forse non tutti sanno che in principio Cocciante e Plamondon si sono dedicati alla scrittura dell’opera per amore della musica e senza l’obiettivo di tradurre il capolavoro di Victor Hugo in uno spettacolo teatrale. L’aneddoto è raccontato nel libro Notre Dame de Paris visto da vicino, pubblicato da Edizioni Terra Quadra.

Vuoi assistere allo spettacolo Notre Dame de Paris e vivere una vacanza da sogno in un vero paradiso? Scopri il Forte Village Resort in Sardegna

You May Also Like

Camicissima e Forte Village: la Sardegna celebra l’eccellenza italiana 

4ta Edizione del Filming Festival Sardinia Italy

News 2021 Forte Village: la destinazione perfetta per una vacanza da sogno

“La Sirenetta”: la Sardegna tra le location del live action Disney

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi