Coccoi cun s'ou: il pane tradizionale della Pasqua sarda

Coccoi cun s’ou: il pane tradizionale della Pasqua sarda

Il tipico pane della Pasqua in Sardegna

Grande protagonista delle feste di Pasqua sull’isola, Coccoi cun s’ou è il pane rituale sardo per eccellenza.

La Pasqua in Sardegna, Sa Pasca Manna, è la festa più amata sull’isola, celebrata con riti e processioni toccanti nonché con i piaceri e i sapori della buona cucina.

Grande protagonista della tavola pasquale è uno speciale pane rituale conosciuto come Coccoi cun s’ou o Bibilliu (e altre varianti di zona in zona), pane di semola di grano duro di differenti grandezze e forme a seconda dell’abilità del panificatore, rifinito con preziose decorazioni e l’immancabile uovo al centro lasciato cuocere insieme alla pasta del pane.

Croccante fuori e morbido dentro, ha il significato di abbondanza, fortuna per il futuro, affetto e amicizia, una dimostrazione di amore.

L’uovo, infatti, è il simbolo principale della Pasqua in quanto rappresenta la rigenerazione e l’inizio della vita e la Pasqua sull’isola è proprio legata alla rinascita, alla fertilità, al risveglio della natura dopo il riposo invernale e alla speranza di abbondanza del raccolto.

Quando ancora non era usanza regalare l’uovo di Pasqua, i bambini ricevevano in regalo questo particolare pane della tradizione nelle forme più fantasiose: bamboline, galline, uccellini e quant’altro suggeriva l’inventiva.

Pinzette, rotelle, coltellini e forbici aiutano a decorarlo secondo un’arte antica e affascinante.

La ricetta del Coccoi cun s’ou

Per preparare il pane tipico delle festività pasquali sulla splendida isola, occorrono 1 chilo di semola rimacinata, 1 panetto di lievito di birra, acqua quanto basta e un cucchiaino di sale.

In una ciotola, si versa la farina con il lievito sciolto in poca acqua tiepida e si aggiunge, piano piano, l’acqua rimasta e poi il sale, lavorando il composto fino a che non risulti compatto e liscio.

Si lascia lievitare per circa otto o dieci ore e si suddivide l’impasto in una decina di pezzi. Si sbollentano le uova per due minuti e si lasciano raffreddare.

Con i panetti, si formano delle corone e si posiziona l’uovo al centro: le decorazioni si realizzano a gusto e fantasia servendosi di rotelle, forbici e un coltello ben affilato.

Una volta decorato il pane, va posto in una teglia e lasciato lievitare un’ora. La cottura avviene in forno già caldo a 200 gradi per 45/50 minuti.

Come accade per numerose ricette della tradizione sarda, spostandosi di pochi chilometri possono variare gli ingredienti e il nome che gli viene attribuito.

Una curiosità: in passato, le famiglie più povere che non potevano permettersi le uova, realizzavano il Coccoi cun s’ou con le mandorle.

Una vacanza di Pasqua all’insegna dei golosi piatti della tradizione e della sostenibilità ambientale

Le vacanze di Pasqua sono il momento perfetto per staccare dagli impegni quotidiani e concedersi un primo viaggio per ritrovare benessere e armonia e, finalmente, rilassarsi.

Per celebrare la festa in modo sostenibile e amico dell’ambiente e gustare i sapori autentici della tradizione, la location ideale è il Forte Village, elegante resort green dal lusso accessibile a Santa Margherita di Pula in provincia di Cagliari, nell’indimenticabile cornice della candida spiaggia accarezzata dal limpido mare di Sardegna.

Il pluripremiato resort si fregia, infatti, di un’ampio ventaglio di ristoranti gourmet che sanno regalare una coinvolgente experience sensoriale a ogni boccone e soddisfare ogni palato grazie alle prelibatezze dei migliori Chef italiani e internazionali preparate con materie prime di assoluta qualità, in perfetto equilibrio tra tradizione, innovazione e sperimentazione.

E, in occasione della Pasqua, il Forte Village ha pensato a un esclusivo pacchetto vacanze per chi desidera trascorrere piacevoli giornate impreziosite da un goloso menù con ricche selezioni locali, italiane e internazionali, dal benessere di uno dei centri thalasso & spa più riconosciuti al mondo e da attività sportive all’avanguardia.

Vuoi gustare i tipici sapori della tradizione della Pasqua sarda e vivere una vacanza da favola in un autentico paradiso? Scopri il Forte Village Resort in Sardegna

You May Also Like

Carnevale in tavola: i dolci simbolo della tradizione sarda

Carnevale in tavola: i dolci simbolo della tradizione sarda

La tavola di Natale in Sardegna: le ricette della tradizione e i prodotti tipici

La tavola di Natale in Sardegna: le ricette della tradizione e i prodotti tipici

Dall'orto alla tavola: 10 consigli per un'alimentazione sostenibile

Dall’orto alla tavola: 10 consigli per un’alimentazione sostenibile

Non solo vino: bevande analcoliche, distillati e liquori della Sardegna

Non solo vino: bevande analcoliche, distillati e liquori della Sardegna

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi