Come combattere lo stress: 10 consigli efficaci

Come combattere lo stress: cosa sono gli stressor e quali sono i sintomi

Il tempo dedicato alle vacanze e al riposo è il momento migliore per prendersi cura del proprio benessere e imparare come combattere lo stress.

Lo stress, termine introdotto per la prima volta in biologia dal fisiologo Walter Bradford Cannon, è la risposta fisiologica dell’organismo di fronte a situazioni, eventi o compiti, di natura emotiva, cognitiva o sociale, percepiti come eccessivi o pericolosi. 

Nel 1936 Hans Selye, medico austriaco naturalizzato canadese, definì Sindrome Generale di Adattamento (SGA) la reazione che si manifesta quando il corpo è soggetto agli effetti prolungati di svariati tipi di stressor, ovvero gli stimoli fisici (fatica), ambientali-culturali (obblighi o richieste dell’ambiente sociale), metabolici (riduzione dei livelli glicemici), psicologici (un colloquio di lavoro o una prova d’esame), affettivi (un lutto) e alimentari (eccesso di caffeina) che portano l’organismo e la psiche a sviluppare lo stress.

La SGA conta tre diverse fasi:

  1. Reazione d’allarme: comprende la fase di shock e la fase antishock in cui l’organismo risponde ai fattori di stress mettendo in atto meccanismi di fronteggiamento sia fisici che mentali. Alcuni esempi sono la produzione di adrenalina, l’aumento del battito cardiaco e della pressione sanguigna, l’arousal, l’inibizione del corretto funzionamento dell’apparato digerente e la stimolazione del sistema vascolare, muscolare liscio e ghiandolare;
  2. Resistenza: il corpo prova a combattere e contrastare gli effetti negativi dell’affaticamento prolungato attraverso risposte ormonali specifiche;
  3. Esaurimento: se l’azione dello stressor è prolungata possono prodursi effetti sfavorevoli permanenti a carico della struttura psichica e/o somatica.

La gestione dello stress non è uguale per tutti e anche i sintomi possono essere diversi da persona a persona, tuttavia è possibile suddividerli in quattro principali categorie:

  1. sintomi fisici: mal di testa, dolore di schiena, indigestione, tensione nel collo e nelle spalle, dolore allo stomaco, tachicardia, sudorazione delle mani, agitazione e irrequietezza, problemi di sonno, stanchezza, vertigini, perdita di appetito, problemi sessuali, fischi alle orecchie
  2. sintomi comportamentali: digrignare i denti, attitudine alla prepotenza, aumento dell’uso di alcolici, fame nervosa, criticare gli altri, impossibilità di portare le cose a termine
  3. sintomi emozionali: piangere, enorme senso di pressione, nervosismo, ansia, rabbia, sentire che non c’è nessun significato nel vivere, solitudine, tensione; sentire di essere sul punto di esplodere, infelicità senza un motivo valido, sentirsi impotenti a cambiare le cose, essere facilmente agitati o sconvolti
  4. sintomi cognitivi: problemi a pensare in maniera chiara, impossibilità nel prendere decisioni, dimenticare le cose o distrarsi facilmente, pensare di scappare via, mancanza di creatività, preoccuparsi costantemente, perdita di memoria, perdita del senso dell’umorismo

Scopriamo come combattere lo stress e quali sono i dieci rimedi più efficaci per ritrovare la serenità.

natura incontaminata sardegna

Come combattere lo stress: 10 consigli per sconfiggerlo

Ecco dieci consigli per combattere lo stress, sconfiggere l’ansia e ripristinare l’equilibrio interiore:

  1. Il potere terapeutico del massaggio: l’arte del massaggio ha origini antiche e gli effetti positivi della massofisioterapia sono stati descritti anche nella letteratura medica di egiziani, persiani e giapponesi. La massofisioterapia è una pratica il cui nome deriva dall’unione delle parole greche masso, che significa modellare con le mani, e therapia, ovvero cura, guarigione. Si tratta di una serie di massaggi eseguiti da un professionista, ovvero il massofisioterapista, al fine di alleviare i dolori muscolari o articolari per restituire sollievo al corpo e alla psiche.
  2. La forza del mare: i trattamenti di talassoterapia, basati sull’azione curativa dell’ambiente marino, aiutano a ritrovare il benessere psicofisico e regolano i livelli di serotonina conosciuta anche come “ormone del buonumore”. Nata dall’unione tra le parole thalassa (mare) e thérapia (cura), la talassoterapia stimola, remineralizza e rigenera il corpo sfruttando le proprietà dell’acqua di mare e favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso grazie all’azione drenante e rimodellante del sale marino.
  3. Praticare yoga: la pratica dello yoga aiuta ad eliminare lo stress, combatte ansia, depressione e attacchi di panico, migliora il tono muscolare, l’elasticità e l’equilibrio, previene il ma di schiena e aumenta la concentrazione. Esistono numerosi stili di yoga con caratteristiche diverse tra loro e tra i più conosciuti e diffusi in Occidente ci sono: lo Hatha Yoga, il Vinyasa yoga e lo Ashtanga Yoga.
  4. Il segreto è meditare: la meditazione riduce lo stress, migliora la qualità della vita e fa bene al corpo e allo spirito ma per godere dei benefici della pratica meditativa è fondamentale essere pazienti e costanti. Meditazione è una parola che deriva dal termine latino meditatio che significa “riflessione” e indica quell’insieme di pratiche che hanno l’obiettivo di rilassare la mente e aiutare l’individuo ad acquisire consapevolezza di sé.
  5. Riposo e bellezza: a volte basta un lungo fine settimana in luogo paradisiaco, come la spa privata del Forte Village Resort in Sardegna, per recuperare le energie e ritrovare la tranquillità. La spa privata è un santuario del benessere dove rigenerare mente e spirito grazie al potere curativo dell’acqua e ai trattamenti benessere che aiutano l’organismo a ritrovare il suo naturale equilibrio e contribuiscono al recupero della forma fisica.
  6. Il profumo della serenità: gli oli essenziali sono preziosi alleati nella lotta contro lo stress e vengono utilizzati nei trattamenti di aromaterapia, una disciplina antica che prevedere l’utilizzo di piante o estratti di piante per aiutare l’individuo a ritrovare l’energia e il benessere psicofisico. Gli oli essenziali hanno un effetto calmate, rilassante ed energizzante e sono contenuti all’interno di vari organi della pianta: dai fiori alle foglie, dalla corteccia ai semi, fino ai pericarpi e alle radici.
  7. Il colore del benessere: dimenticare lo stress grazie all’aiuto dei colori? Si può con la cromoterapia, l’antica disciplina olistica che sfrutta la relazione tra colori e salute per ripristinare l’equilibrio energetico dell’organismo attraverso irradiazioni luminose prodotte da speciali apparecchi. Nella cromoterapia è il blu il colore dal potere calmante e rinfrescante che aiuta la mente a ritrovare pace e serenità, diminuisce la pressione arteriosa e regola i battiti del cuore e il respiro.
  8. Effetto freddo: una seduta di criosauna, conosciuta come “terapia del freddo” apporta benefici significativi alla salute psicofisica e sfrutta le proprietà terapeutiche del freddo per scopi estetici e curativi. La criosauna è lo strumento con cui si eseguono trattamenti di crioterapia sistemica, una particolare terapia che prevede l’esposizione del corpo a temperature comprese tra i -120 e -180° C per una durata non superiore ai 3 minuti. La crioterapia sistemica migliora il sonno, aumenta la resistenza allo stress, riduce l’ansia, scioglie le tensioni muscolari e migliora l’umore.
  9. La salute dei muscoli: il benessere del corpo e della mente passa anche dal riequilibrio muscolare che permette restituisce forza ed elasticità ai muscoli messi a dura prova da situazioni eccessivamente stressanti o da una scarsa attività fisica. La tensione muscolare e l’irrigidimento dei muscoli sono la risposta del corpo a vari tipi di stress e provocano dolori capaci di limitare, o in alcuni casi impedire, lo svolgimento delle normali attività quotidiane e il corretto riposo notturno.
  10. Mangiare sano: lo stress si combatte anche a tavola attraverso i principi della dieta detox o della cucina ayurvedica che migliorano i processi di depurazione dell’organismo ed eliminano le tossine dannose per la salute. Un’alimentazione sana ed equilibrata incide sul benessere psicofisico e ci aiuta a vivere meglio e più a lungo.

Vuoi sconfiggere lo stress e vivere una vacanza da sogno in un vero paradiso? Scopri il Forte Village Resort in Sardegna.

You May Also Like

quali sono le caratteristiche del pilates

Pilates: che cos’è e quali sono i benefici 

massaggio ayurvedico

Abhyangha: il massaggio Ayurvedico che aiuta a ritrovare il benessere 

Origine e storia della tisana: i benefici per corpo e mente

Massaggio shiatsu: che cos’è e quali sono i benefici

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi