“Fiorello presenta Fiorello!” al teatro del Forte Village Resort

“Fiorello presenta Fiorello!” al teatro del Forte Village Resort

Fiorello al Forte Arena: torna in Sardegna lo show “Fiorello presenta: Fiorello!”

A luglio il popolare showman siciliano porta sul palcoscenico del teatro Forte Arena il suo spettacolo “Fiorello presenta: Fiorello!”

Dopo aver attraversato l’Italia a suon di sold out nei teatri, Rosario Fiorello porta il suo show “Fiorello: presenta Fiorello!” al Forte Arena, il teatro all’aperto del Forte Village Resort immerso nella splendida natura di Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari.

L’appuntamento con l’attesissimo e irripetibile show, che ha riportato l’artista al calore del suo pubblico a distanza di 5 anni dalla sua ultima tournée, è per il 23 luglio 2022 alle ore 21:15. I biglietti per assistere allo show sono disponibili sui canali di Box Office Sardegna (www.boxofficesardegna.it) e su TicketOne (www.ticketone.it).

Lo showman siciliano, dopo aver inaugurato la Forte Arena nel giugno 2016, con il fortunato spettacolo “Forte Fortissimo”, e aver portato sul palco del teatro del Forte Village lo spettacolo “Fiorello Show” nel 2019, torna in scena con uno spettacolo coinvolgente, in continua evoluzione e mai uguale a sé stesso, marchio di fabbrica di un artista che ogni volta lascia la sua impronta personalissima nel copione dello show. 

La libertà artistica del genio istrionico di Fiorello si esprime attraverso improvvisazioni ed esperimenti scenici, invenzioni mimiche, interazioni con il pubblico, una scaletta musicale fluida e momenti di spettacolo fuori copione che gli permettono di portare sul palcoscenico uno show che non andrà mai in scena così come è stato scritto. Non mancheranno inoltre riferimenti all’attualità e ai vizi e virtù degli italiani raccontati attraverso lo sguardo acuto e ironico che da sempre contraddistingue l’artista.

Rosario Fiorello: identikit dello showman più amato dagli italiani

Nato a Catania il 16 maggio 1960, Rosario Tindaro Fiorello, meglio noto come Fiorello, è un artista dotato di un talento a tutto tondo: showman, comico, cabarettista, imitatore, cantante, conduttore radiofonico, conduttore televisivo, attore e doppiatore.

La sua scalata verso il successo comincia nel 1975 quando viene assunto nel villaggio turistico della Valtur a Isola Capo Rizzuto dove intrattiene il pubblico con piccoli spettacoli serali che riscuotono grande successo. Nel frattempo si cimenta anche come deejay e imitatore (tra le prime imitazioni ci sono quella di Raffaella Carrà, Sandro Ciotti, Enrico Ameri e Roberto Bortoluzzi. 

Durante gli anni come animatore di villaggi turistici conosce Jovanotti e Pippo Baudo che gli fa fare un provino al Teatro delle Vittorie di Roma per il suo programma Fantastico. Dopo aver intrattenuto Baudo per quasi un’ora, Fiorello viene bocciato dal presentatore siciliano con la seguente motivazione: “Sei bravo, ma sei lungo. Potresti presentare Fantastico, ma qui di presentatore ci sono già io”. In seguito, Baudo, considerato il talent scout per eccellenza della televisione italiana, racconterà di essersi pentito della sua scelta. Era il 1986 e un anno più tardi, sia il TG1 che il giornale l’Espresso, incoroneranno Fiorello “superstar dei tredici villaggi Valtur”.

Poco tempo dopo Rosario si trasferisce a Milano e accetta la proposta del produttore discografico Claudio Cecchetto di condurre un programma su Radio Deejay. In radio conosce Gerry Scotti, Amadeus e Marco Baldini, con il quale condurrà la trasmissione Viva Radio Deejay da Milano in inverno e da Riccione in estate. I primi anni Novanta incide anche i primi dischi nei quali reinterpreta i grandi successi della musica italiana e internazionale.

Gli anni Novanta sono anche quelli del successo dello storico programma tv Karaoke, in onda tutte le sere dalle 20:00 alle 20:30 su Italia 1, del Festivalbar 1993, condotto insieme a Claudio Cecchetto, Amedeus e Federica Panicucci, e dei Telegatti “Personaggio rivelazione dell’anno”, “Trasmissione rivelazione dell’anno” e “Personaggio maschile dell’anno”. Nel 1995, inoltre, partecipa al Festival di Sanremo con la canzone Finalmente tu, piazzandosi al 5° posto, e due anni più tardi presta la voce al personaggio di Dimitri, protagonista maschile del film d’animazione Anastasia. Al curriculum televisivo di Fiorello si aggiungono anche i varietà targati Mediaset e la conduzione di tre edizioni consecutive del Festivalbar, insieme ad Alessia Marcuzzi.

Torna in Rai nel 2001 con lo show Stasera pago io, Stasera pago io… in euro e Stasera pago io… Revolution, imponendosi come mattatore televisivo, partecipa come ospite a due edizioni del Festival di Saremo e insieme a Baldini conduce la trasmissione radiofonica Viva Radio 2. Presta anche la voce a un altro iconico personaggio dei cartoni animati, Garfield, e diventa narratore del film documentario La marcia dei pinguini, diretto dal registra francese Luc Jacquet. Sono solo alcuni dei più importanti traguardi degli anni Duemila, a cui vanno aggiunti altri prestigiosi riconoscimenti, che porteranno il celebre critico televisivo Aldo Grasso a parlare di un vero e proprio “Fenomeno Fiorello”.

Nel 2009 Fiorello si lancia in una nuova avventura con il passaggio a Sky e si dedica al teatro. Due anni più tardi la sua Edicola Fiore diventa parte della trasmissione Il più grande spettacolo dopo il weekend che segna il ritorno in Rai dello showman siciliano. Altro grande ritorno sarà quello del 2018 a Radio Deejay con Il Rosario della sera. E poi ancora Rai, Sanremo, condotto con l’amico Amadeus, e il tour in giro per i più importanti teatri italiani.

Raccogliere in poche righe una carriera così lunga e di successo, costellata da una serie di importanti riconoscimenti e collaborazioni, è davvero difficile. Il consiglio? Non perdere lo spettacolo “Fiorello presenta: Fiorello!”, in programma al teatro Forte Arena, per lasciarsi conquistare dal genio di un artista capace di conquistare il pubblico con la sua spontaneità e una simpatia fuori dal comune.

Vuoi assistere allo spettacolo “Fiorello presenta: Fiorello!”e vivere una vacanza da sogno in un vero paradiso? Scopri il Forte Village Resort in Sardegna

You May Also Like

Grease, il musical: alla Forte Arena tutta l'energia del rock'n roll

Grease, il musical: alla Forte Arena tutta l’energia del rock’n roll

Mika arriva in Sardegna: l'unica data alla Forte Arena

Mika arriva in Sardegna: l’unica data alla Forte Arena

Notre Dame De Paris: alla Forte Arena il musical che ha conquistato il mondo

Notre Dame De Paris: alla Forte Arena il musical che ha conquistato il mondo

Camicissima e Forte Village: la Sardegna celebra l’eccellenza italiana 

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi